Home  Curiosità
ProvProverbs   Lo Sapevate Che   Riciclando
Stati Uniti d'America   A True Story   Arzigogoli   Lettere Aperte   Glossario Informatico   Il Computer



"Arzigogoli (non sarò breve)"
Post di Mar nel forum di "Sito Aperto"


Ci sono notti in cui uno, una: cioe' io per fare un esempio a caso, prende la tastiera e scrive scrive.... e non sa bene di preciso

....da dooove vien, ne' doooove va.......

.... diciamo che si butta, dove vada a parare il discorso non si sa, più che scrivere si pensa ad alta voce! Il discorso quindi fluisce come un pensiero e i pensieri si sa sono sconnessi, scollegati, zompano. Tu vorresti prenderli, ma ti sfuggono, anche se tu non li vuoi loro arrivano, ti "arzigogolano" i neuroni! Saltellano birichini per la capoccia, e quando tenti di metterli in ordine di nuovo si scombinano, si azzuffano, si fanno le boccacce, giocano a nascondino, a palla, a rialzo, non sono mai stanchi!

.... A volte ecco che ti buttano lì un motivetto che non ricordavi più ed improvvisamente lo canticchi... che bello, chissà dov'era finito! E questo motivetto...

...s'avvicina lentamente
con incedere elegante
ha l'aspetto trasognato
malinconico ed assente
non si sa da dove vieeeen
ne dooooove va.....


.... A volte i pensieri sono tristi, beh può succedere anche a loro vi pare? A volte uno allegro bisticcia con uno triste e qui la faccenda comincia già ad essere meno gestibile! Tutto lì, dentro la capoccia, dove dovresti tenere ordine.....e invece..... macché un guazzabuglio incredibile! Ti verrebbe voglia di battere una mano sulla cattedra: "Bambiinii per favore un attimo di silenzio!" Seee te pareva, e quando mai.... non vedi come va la tastiera?.... così vanno i pensieri..... tic tac ticchete tac tic tic tac tac ticchete tac......con un ritmo musicale, e mentre scrivi non ti accorgi che....

....è giunta mezzanotte
si spengono i rumori
si spegne anche l'insegna di quell'ultimo caffè
le strade son deserte
deserte e silenziose
anche l'ultima carrozza cigolando se ne' va...


Vorresti dire basta invece no: ancora un pochino, dai un pochino soltanto, e loro i pensieri non aspettano altro: "Evviva non si dorme ragazzi!!" E fanno a gara per suggerirti una battuta! Li vedi quasi, li immagini sorridenti e sbarazzini, qualcuno sbadiglia e già le parole si accavallano, ma i tasti tic tac ticchete ticchete tac tac..... che bello è un balletto vero? Le dita inseguono il ritmo incessante dei pensieri ...basta Mar vai a dormire... certo che no ..... aspetta, guarda ancora un po' ...e non ti accorgi che...

......è giunta ormai l'aurora
si spengono i fanali
si sveglia a poco a poco tutta quanta la città
la luna si e' incantata
sorpresa e impallidita
pian piano scolorandosi nel cielo sparirà.....


Mar hai scritto per ore non sei stanca? ...... Non ho scritto: ho pensato scrivendo o forse ho scritto pensando! ...... Beh ma non si è capito dove volevi andare a parare! ......Da nessuna parte, volevo solo lasciarmi andare mentre il sonno arriva...

....galleggiando dolcemente
lasciandosi cullare
se ne scende lentamente
sotto i ponti verso il mare
verso il mare se va


...... proprio come quel motivetto:

.....non si sa da dove vieeen
ne doooove va
chi mai sarà
quell'uomo in frak


Bonne nuit, bonne nuit, bonne nuit, Buooooona noooootte

Buona notte belloni!

PS...... ad un gatto innamorato che randagio se va....larallalla' larallala'........






If you like write a message to my "Contatti"
Se hai dubbi o ti servono chiarimenti posta un messaggio nei "Contatti"

Home
Copyright © Charlieonline.it 2002 - 2018
Tutti i diritti riservati
www.charlieonline.it

Torna all'inizio
  CSS Valido!

Licenza Creative Commons
Questo Sito è pubblicato sotto una Licenza (This website is licensed under a)
Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License
.